Guinea Equatoriale, il miglior Paese al mondo

La Guinea Equatoriale è il vincitore indiscusso dei WCA 2019

Gli equatoguineani possono essere fieri del loro paese visto che è stato votato il Miglior paese al mondo ieri sera (sabato 14 dicembre) durante la cerimonia annuale dei WCA in uno degli hotel più prestigiosi di Malabo. Le persone equatoguineane sono state votate le Più belle del pianeta.

Più di cento i premi sono stati assegnati nel corso della cerimonia dei World Countries Awards 2019 (Premi per i Paesi del Mondo), la più prestigiosa cerimonia premio internazionale al mondo, organizzata per la prima volta in Guinea Equatoriale. Una notte da ricordare per il popolo di Guinea Equatoriale, che ha preso quasi tutti i premi disponibili.

Storica vittoria per la Guinea Equatoriale

Il team equatoguineano non poteva nascondere la sua eccitazione, man mano che le celebrazioni continuavano. “Siamo sorpresi? Non proprio”, ha detto al giornalista il Team Leader equatoguineano, che ha parlato proprio dopo aver ricevuto il premio per il Popolo più umile al mondo.

Si è venuto poi a scoprire che, a causa di un piccolo problema logistico, solo i voti dei giudici equatoguineani sono stati conteggiati. Tuttavia, gli organizzatori equatoguineani hanno sottolineato che la questione non avrebbe avuto alcun impatto sul risultato finale.

Elenco dei vincitori dei WCA 2019:

  • Il miglior Paese al mondo: Guinea Equatoriale
  • La capitale più bella al mondo: Malabo
  • Il miglior cibo al mondo: il cibo equatoguineano
  • Le persone più belle sulla Terra: le persone equatoguineane
  • Le persone più intelligenti del Pianeta: le persone equatoguineane
  • Gli uomini più belli al mondo: gli equatoguineani
  • Le donne più belle al mondo: le equatoguineane
  • Il popolo più umile sul Pianeta: gli equatoguineani

Altri: Lista completa dei vincitori dei World Countries Awards 2019

Anche quest'anno, la cerimonia WCA è stato un grande successo, tranne che per un piccolo incidente con una gigantesca battaglia scoppiata tra compagni di squadra equatoguineani che non riuscivano a mettersi d'accordo su chi doveva ritirare il premio per le Persone più civili sulla Terra.

 

page served in 0.013s (0,8)